Home

La Filas

Finanziamenti

Progetti

Distretti

Iniziative UE

Contatti

Area comunicazione

 
Focus

[ Torna all'elenco]

New Book: giovani creativi e diffusione del libro digitale e della lettura attraverso i nuovi media

Con l’avviso pubblico Creativi Digitali – Sviluppo di idee progetto dedicate al libro ed alla lettura nell’era dell’innovazione digitale “New Book” a valere sulle risorse del Programma Operativo Regionale “Competitività regionale e occupazione” 2007-2013, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), Asse I “Ricerca, Innovazione e rafforzamento della base produttiva”, Obiettivo operativo 4) “Favorire una crescita del sistema produttivo attraverso lo sviluppo inclusivo e sostenibile della società dell’informazione”, Attività 7 “Sviluppo di applicazioni, prodotti, processi, contenuti e servizi ICT”, la Regione Lazio, attraverso Filas, mette a disposizione dei “giovani talenti” under 35 e delle “PMI del Lazio” 800mila euro per promuovere lo sviluppo di prodotti editoriali digitali avanzati e sistemi di produzione e distribuzione digitali innovativi, frutto della collaborazione tra le nuove professioni digitali ed il mondo dell’editoria digitale, al fine di incrementare la diffusione del libro digitale e della lettura presso un pubblico più vasto grazie all’utilizzo dei nuovi media.

Le idee progetto dovranno essere destinate alla realizzazione di tipologie di prodotti, come:

  • singoli prodotti editoriali o collane, con caratteristiche interattive, multimediali e cross-mediali  avanzate (eBook, Enhanced Book, ecc.);
  • sistemi autore per editoria digitale, sistemi web app, piattaforme anche mobile, programmi per computer, smartphone, tablet;
  • sistemi per l'editoria digitale in una prospettiva di pubblicazione cross-mediali e di creazione e gestione di comunità di utenti digitali;
  • piattaforme digitali che favoriscano esperimenti, scambi e diffusione di contenuti digitali aperti, basati su licence Creative Commons o similari.

Possono partecipare al bando:


  • giovani creativi con 35 anni di età non ancora compiuti alla data di pubblicazione dell’Avviso Pubblico sul BURL, (che non abbiano in essere un rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato o determinato; che non siano titolari di partita IVA, ad eccezione di quella rilasciata ai sensi del “regime dei minimi”, di cui all’art. 27 del D.L. 98/2011 convertito in L. 111/2011)
  • piccole e medie imprese costituite da almeno 12 mesi all’atto della presentazione della manifestazione di interesse e con almeno una sede operativa nella Regione Lazio
  • esperti e consulenti di editoria digitale e/o di nuovi media (“Coach”) disponibili ad affiancare i giovani creativi con la loro esperienza

Fino al 15/7/2014 i giovani creativi dovranno inviare le proprie idee progetto e, contemporaneamente, le PMI e i "coach" interessati a partecipare dovranno inviare le rispettive manifestazioni di interesse. A seguito della selezione delle 30 migliori idee-progetto verrà favorito l'incontro con le PMI partecipanti attraverso anche l'ausilio dei "Coach". Le PMI “incubatrici”, una volta individuate le idee-progetto di proprio interesse, presenteranno la domanda di contributo.

I progetti presentati per poter essere agevolati, dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • essere destinate alla realizzazione di prodotti editoriali digitali innovativi oppure di sistemi o di piattaforme digitali dedicati all’editoria, finalizzati all’arricchimento dell’esperienza della lettura, alla fruizione innovativa del libro digitale, alla creazione di nuovi modelli per tutta la catena del valore dell'impresa editoriale digitale;
  • non costituire una mera trasposizione in digitale di titoli esistenti;
  • non costituire una semplice variante di prodotti, piattaforme o sistemi esistenti, con funzionalità già ampiamente disponibili;
  • essere innovative in termini di sperimentazione di nuove modalità di interazione ed utilizzo ed avere le potenzialità per un ampliamento delle fasce di pubblico dedite alla lettura;
  • non avere prevalenti contenuti propagandistici e pubblicitari;
  • non avere contenuti pornografici o comunque lesivi della dignità umana.

Elemento di priorità, sarà costituito dalla partecipazione femminile allo sviluppo e/o alla realizzazione del prodotto.

I costi ammissibili, al netto dell’IVA, saranno quelli sostenuti successivamente alla presentazione della proposta progettuale e riguarderanno:
a. costi relativi a consulenze (come: capo progetto, digital content curator, art director, esperti tematici, designer e creativi, ecc.);
b. costi relativi alla infrastruttura tecnologica (come: canoni di affitto per servers, tariffe per traffico, noleggio canali o banda, licenze software e dati, personale tecnico, system management, trasporti, mezzi tecnici, ecc.) strettamente commisurati alla durata del progetto;
c. costi interni della PMI Incubatrice (come: personale, attrezzature, ecc.);
d. compenso per i giovani creativi nella misura massima del 40% dell’agevolazione concessa;
e. rimborso spese per il Coach entro il limite massimo di € 4.000;
f. spese generali nella misura del 5% dell’agevolazione concessa;
g. costi relativi al materiale/servizi necessari a individuare finanziatori e/o investitori per ulteriori sviluppi del prodotto.

I progetti ammessi devono essere realizzati, pagati e rendicontati al massimo, entro e non oltre il 30/06/2015

L'agevolazione concedibile è pari al 100% dei costi ritenuti congrui e ammissibili, con un tetto massimo, in valore assoluto, fissato a 40.000 euro.

Scarica qui la Determina di approvazione, l'Avviso pubblico, i Moduli di richiesta per i giovani creativi, le PMI e i Partner e la Domanda di partecipazione.

Per informazioni è possibile consultare anche la sezione dedicata di questo portale il numero verde Informa POR 800 914 625 e i siti web www.regione.lazio.it/europaimprese e www.porfesr.lazio.it.

[Mappa]  [Codice etico]  [Credits]  [Link utili]

© Sviluppo Lazio SpA - via Vincenzo Bellini, 22 - 00198 Roma - Tel. 06/845681 - P.IVA 05950941004